MOTORI C.C. – SERIE LEGGERA

La gamma di produzione R.C.V. dei motori in corrente continua a campo avvolto comprende modelli che raggiungono una potenza resa di 2.35 kW a 3000PRM, nelle diverse tipologie di costruzione (B3 – B5 – B3/B5 – V1 ecc.), con gradi di protezione che variano da IP23 sino ad IP65.

Questi motori devono il loro ottimo rendimento alla qualità ed alla accuratezza della costruzione. Sono utilizzabili con notevoli vantaggi quando necessita una variazione della velocità di rotazione regolata e controllata con coppia costante anche a basso regime.

I modelli della “serie leggera” sono caratterizzati da una struttura in gran parte derivata dal motore asincrono, a tutto vantaggio della riduzione dei costi di costruzione.

Si tratta di motori senza poli di commutazione, adatti ad impieghi con tensioni da 12-24v fino a 220v max. Possono essere alimentati con corrente raddrizzata ottenibile da alimentatori statici oppure con sistemi tradizionali quali dinamo o batterie. La potenza di eccitazione contenuta entro valori limitati, non reca pregiudizio alla rapidità di risposta, ottenuta anche in funzione del proporzionamento ridotto del rotore con basso momento di inerzia.

Tutte le versioni possono essere equipaggiate con freni elettromagnetici di stazionamento e/o dinamo tachimetriche.

Nella versione IP23, per parte dei modelli in gamma, è inoltre possibile il montaggio di un ventilatore addossato (SA) o, per non modificare le quote di ingombro in altezza, di un ventilatore coassiale (SC).

MOTORI C.C / SERIE LEGGERA

SCHEDE TECNICHE

————————————————————-
————————————————————-
————————————————————-
————————————————————-
————————————————————-
————————————————————-
————————————————————-
————————————————————-
————————————————————-
————————————————————-
————————————————————-
————————————————————-

HAI BISOGNO DI INFORMAZIONI ?

CONTATTACI

COME RAGGIUNGERCI

a RobassomeroLa R.C.V. ha sede nella zona industriale di Robassomero, comune della seconda cintura di Torino.

Arrivando dalle autostrade di Aosta (A5) e di Milano (A4) occorre imboccare la tangenziale di Torino in direzione sud, arrivando dal Frejus (A32), da Piacenza (A21) o da Savona (A6) occorre dirigersi verso nord.

Uscire a “Venaria – stadio” e svoltare al semaforo a sinistra, direzione Lanzo.

Attraversare l’abitato di Venaria e percorrere la S.P. N° 1 per circa 8 km, si costeggia il muro perimetrale del Parco Regionale della Mandria, fino al semaforo della zona industriale di Robassomero.

Svoltare a destra, quindi alla prima via nuovamente a destra, questa è v. Cavour.